About

The Others è la principale fiera italiana dedicata all'arte emergente internazionale, nata per valorizzare le nuove energie creative.

Caratterizzata da un format innovativo – utilizzo di sedi non convenzionali, orari di apertura serali, un programma di eventi trasversali - è una piattaforma espositiva unica nel suo genere: una fiera e un progetto curatoriale, un punto di incontro fra mercato e innovazione culturale, un luogo per progetti espositivi e site speci c che superano il concetto di stand per diventare delle vere e proprie mostre.

Un modello pionieristico che ha abbandonato gli schemi e le barriere tipiche delle fiere più tradizionali per rendere il dialogo fra la proposta artistica e la sua comprensione più diretta e immediata.

1. The Others è una fiera indipendente e non profit
2. The Others è una rassegna sperimentale
3. The Others è una fiera curatoriale
4. The Others è rivolta agli operatori profit e non-profit
5. The Others è ideata per giovani espositori
6. The Others è un'importante occasione di visibilità
7. The Others è nomade e realizzata in sedi non convenzionali
8. The Others è anticonformista
9. The Others è accogliente
10. The Others è aggregante

Comitato Curatoriale:

Bruno Barsanti (1982) è un curatore indipendente. Laureato in Economia per le Arti, la Cultura e la Comunicazione, nel 2012 ha partecipato alla prima edizione di CAMPO, corso per curatori della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Ha all'attivo diverse collaborazioni con istituzioni e gallerie d'arte contemporanea in Italia e in Francia (Resò - Fondazione CRT, IGAV, Galleria Franco Noero, Galleria Continua - Le Moulin, FIAC, Nouveau Musée National de Monaco). A partire dal 2010 ha ideato e curato una serie di mostre e progetti, spesso concepiti per spazi non convenzionali (Handle with Care, Magazzini Arteinmovimento, Torino, 2010; amarelarte, progetto d'arte pubblica nel porto vecchio di Bari, 2011; ULAZ, Cavallerizza Reale, Torino, 2012). Nel 2013 ha co-curato la mostra NOISE, evento collaterale della 55esima Biennale di Venezia. In parallelo all'attività curatoriale è responsabile del coordinamento e della produzione di diversi progetti espositivi della Galleria Franco Noero.
bruno.barsanti@theothersfair.com

Ludovica Capobianco (1988) è una giovane curatrice ed art consultant che vive a New York. Nel 2012 consegue la Laurea Specialistica in "Economics and Management in Arts, Culture, Media and Entertainment" all'Università Luigi Bocconi di Milano. Durante la sua carriera ha lavorato con gallerie di fama internazionale come Petzel Gallery, New York, e Kaufmann Repetto e Galleria Zero, Milano, e in gallerie giovani come Laurel Gitlen, New York e Robert Blumenthal, New York, dove ha lavorato come Gallery Director. Ad oggi lavora come art consultant e appraiser per Art Capital Group, New York, e come art advisor e curatore indipendente. Ha curato mostre con istituzioni come la residenza ISCP, International Studio and Curatorial Program, New York e l'Italian Cultural Institute, New York. Collabora inoltre con le testate giornalistiche Artribune, Droste Magazine e Art-i-Curate.
ludovica.capobianco@theothersfair.com

Greta Scarpa (1987) si laurea in Comunicazione nei Mercati dell'Arte e della Cultura all'Università IULM di Milano. Dal 2013 collabora in qualità di critica d'arte con la testata giornalistica Exibart. Si forma in Italia nell'ambito delle gallerie commerciali prima con Riccardo Crespi e poi con Maurizio Caldirola Arte Contemporanea. Di recente ha lavorato a New York con Fridman Gallery, co-curando la mostra di Nino Cais "Teach me How to Dance" e con Martos Gallery per preparare la mostra di Dan Asher nei tre spazi della galleria (Martos Ny, Martos LA e Shoot the Lobster Ny).
Attualmente vive a Berlino ed è responsabile dei progetti esterni per la galleria Daniel Marzona, per cui cura la gestione di mostre e fiere in Italia e in Europa.
greta.scarpa@theothersfair.com

 

The Others è promossa dall'Associazione The Others.

Bando Visual

TheOthers_Visual_2011-2016

VINCITORE DELLA VISUAL COMMUNICATION THE OTHERS ART FAIR 2017

Il lavoro presentato da Francesca Luccisano è stato giudicato il più pertinente fra quelli pervenuti per la visual communication di The Others 2017.
I motivi della selezione sono l’aver centrato più di altri la filosofia di The Others e il tema del nomadismo culturale, l’efficacia della proposta a colori e la permanenza di efficacia anche nel bianco nero, la completa declinazione e, non ultimo, la professionalità e completezza della presentazione.
Un lavoro esaustivo e rispondente alle richieste che è stato giudicato idoneo dalla Commissione per rappresentare The Others 2017.
The Others ringrazia tutti coloro che hanno partecipato alla selezione. L’immagine sarà presentata in occasione dell’invio delle applications per The Others 2017.

Info Visitatori

Date
2 - 5 Novembre 2017

Orari di apertura
2 Novembre | ore 20.00 - 1.00 | Opening party
3 – 4 Novembre | ore 17.00 – 1.00 | The Others show
5 Novembre | ore 11.00 – 20.00 | The Others show

Ingresso
Biglietto Intero 7,00 euro
Biglietto Ridotto per convezioni 5,00 euro:
Universitari (Università di Torino, Politecnico di Torino, IAAD, IED) - CAMPO-Corso per curatori - Tessera TorinoContemporary - Città della Salute e della Scienza di Torino

Per informazioni:
theothers@theothersfair.com
+39 011 850 660

come partecipare

THE OTHERS – EDIZIONE 2017

The Others, la principale fiera in Italia dedicata all'arte emergente internazionale, giunta alla settima edizione, è caratterizzata da una serie di novità, mirate a rafforzarne le connotazioni identitarie: una fiera internazionale e un progetto curatoriale, un luogo naturale per progetti espositivi e site specific che superano il concetto di stand per diventare delle vere e proprie mostre ispirate al leitmotiv dell'anno. Una piattaforma espositiva rivolta a gallerie, associazioni, spazi no profit, collettivi di artisti e curatoriali, artist run spaces, project spaces, dedicati alla valorizzazione delle energie creative emergenti.

The Others FairThe OthersSpecific
Ospitati negli ambienti e stanze dell'ospedale, gli espositori presentano un progetto espositivo di un massimo di tre artisti, delle vere e proprie mostre ispirate al leitmotiv dell'anno.E' una nuova sezione per The Others 2017, una serie di spazi, disseminati nel percorso di visita, destinati a ospitare progetti site o context specific in un dialogo di ampio respiro con le caratteristiche architettoniche del contenitore per privilegiare dei veri e propri progetti artistici contestualizzati e tematici e valorizzare la qualità della produzione e della presentazione artistica.

Comitato La direzione artistica è stata affidata anche quest'anno a un Comitato Curatoriale composto da Bruno Barsanti, Ludovica Capobianco e Greta Scarpa, giovani curatori emergenti in grado di interpretare i linguaggi e decifrare i codici delle espressioni artistiche della propria generazione, aprire nuove prospettive e proporre un osservatorio d'avanguardia sulla creatività futuribile internazionale di qualità.

Sede
The Others è ospitata ancora nella straordinaria sede nell'ex Ospedale Regina Maria Adelaide, in Lungo Dora Firenze 87, situato sulla "rive gauche" della Dora, a 5 minuti a piedi da Piazza Castello. Fedele all'idea che ha sempre caratterizzato la rassegna di utilizzare edifici in disuso, anticonvenzionali e affascinanti, L'ex Ospedale Maria Adelaide è un meraviglioso edificio inaugurato nel 1887, a lungo centro traumatologico di eccellenza, chiuso dall'aprile 2016.


Nomadismo Culturale
Il filo conduttore scelto da The Others per il triennio 2016-2018 è il "Nomadismo Culturale", inteso come il vagabondare fra discipline, il gusto della contaminazione di generi e stili, tecniche e materiali, l'oltrepassare le barriere e la percezione dello spazio- temporale. Nuovi parametri culturali – mobilità, flessibilità, spirito di adattamento, dinamismo, cosmopolitismo, innovazione tecnologica, sperimentazione, ibridazione – segnano la società contemporanea, promuovendo la circolazione di idee e di stimoli intellettuali, dando luogo ad un flusso continuo di saperi, conoscenze e apporti creativi fra culture. Su questo filo conduttore sono ispirati i progetti artistici proposti dagli espositori di The Others.

Special Projects
The Others Stage: un programma giornaliero di performance proposte dagli espositori della Fiera e selezionate dal Comitato Curatoriale.
The Others Screen: all'interno di tre piccole stanze di proiezione, adiacenti una all'altra, ogni giorno si alterneranno i video presentati dagli espositori e selezionati dal Comitato Curatoriale.
The Others Roundtable: The Others inviterà alcuni importanti attori del sistema dell'arte emergente a discutere sul tema del "Nomadismo Culturale", il tutto durante un'unica giornata.

Programma collaterale
Parallelamente all'attività espositiva viene messo a punto un programma di eventi trasversali, un calendario di iniziative che rappresentano le molteplici voci di giovani protagonisti della cultura contemporanea e che respirano la stessa atmosfera dell'identità della manifestazione; una piattaforma culturale capace di indagare le più nuove e molteplici forme espressive di creatività (arti visive ma anche letteratura, teatro, musica, danza, food, ecc.) e di offrire al pubblico ulteriori stimoli e motivi per visitare, e ritornare, a The Others.

Press

Ufficio Stampa
Maddalena Bonicelli
+39 335 6857707
maddalena.bonicelli@gmail.com | press@theothersfair.com

Loghi The Others 2016
Download

Rassegna Stampa
Rassegna Stampa The Others 2016

Form Accredito
Nome e Cognome:*
E-mail:*
Testata:*
Mob.:
-

Le Passate Edizioni

2011
2012
2013

2014
2015
12.000 Visitatori
45 Espositori
14 Media Partner
14.500 Visitatori
40 Espositori
8 Media Partner
16.000 Visitatori
43 Espositori
10 Media Partner
17.300 Visitatori
56 Espositori
9 Media Partner
26.000 Visitatori
63 Espositori
11 Media Partner

Contatti

Nome e Cognome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Oggetto

Messaggio

Direttore:

Andrea Casiraghi - direttore@theothersfair.com

Segreteria Organizzativa:

Info - theothers@theothersfair.com
Info Application - application@theothersfair.com

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato!